Chiudi senza accettare

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili ad avere un'esperienza di navigazione migliorata e funzionale al tipo di dispositivo utilizzato, secondo le finalità illustrate nella Cookie Policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, puoi farlo in qualsiasi momento selezionando Gestisci le preferenze.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 17 agosto 2022 - Aggiornato alle 6.00

LAVORO & PREVIDENZA

L’asseverazione dimostra la capacità assunzionale del datore di lavoro

L’Ispettorato fornisce le linee guida per l’asseverazione necessaria al nulla osta per il lavoro subordinato di personale extra Ue

/ Mario PAGANO

Giovedì, 7 luglio 2022

x
STAMPA

download PDF download PDF

Capacità patrimoniale, equilibrio economico-finanziario, fatturato, numero di dipendenti e tipo di attività. Sono questi i punti sui quali si dovranno fondare le asseverazioni che, in ragione delle semplificazioni previste dagli artt. da 42 a 45 del DL 73/2022 (c.d. DL “Semplificazioni fiscali”), dovranno essere rilasciate direttamente dai professionisti di cui all’art. 1 della L. 12/79 e dalle organizzazioni dei datori di lavoro comparativamente più rappresentative sul piano nazionale, per il rilascio del nulla osta al lavoro per i cittadini extracomunitari.

Dopo le indicazioni fornite dall’Ispettorato nazionale del lavoro (INL) con la nota n. 3820/2022 e dal Ministero dell’Interno con la circolare del 22 giugno 2022, lo stesso INL ritorna sull’argomento ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU