X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Giovedì, 9 dicembre 2021 - Aggiornato alle 6.00

IL CASO DEL GIORNO

IL CASO DEL GIORNO 8 novembre 2012

Ventilazione dei corrispettivi con IVA teorica per l’esportatore abituale

Può accadere che l’esportatore abituale, come definito dall’art. 1, comma 1, lett. a), del DL n. 746/1983, svolga, allo stesso tempo, una doppia attività, nella specie di commercio al minuto e di commercio all’ingrosso. In tale ipotesi, l’IVA deve ...

IL CASO DEL GIORNO 7 novembre 2012

Per la srl estinta, l’atto al liquidatore va notificato dall’ufficio competente

L’art. 31 del DPR 600/73 stabilisce a chiare lettere che l’avviso di accertamento deve essere emesso dall’ufficio locale (ora Direzione provinciale) competente, e che la competenza si radica in base al domicilio fiscale del contribuente al momento di...

IL CASO DEL GIORNO 6 novembre 2012

Neutralità dubbia con la cessione dei singoli beni dell’azienda donata

Il nostro sistema impositivo, da tempo, riconosce un regime di neutralità nel caso di donazione d’azienda, a prescindere dalla natura del beneficiario (che può anche non essere un familiare) e dal fatto che sia proseguita o meno l’attività. L’art. ...

IL CASO DEL GIORNO 5 novembre 2012

Rivalutazione degli immobili «neutrale» sulle partecipazioni dei soci

A quasi quattro anni dall’introduzione dell’ultima rivalutazione dei beni detenuti dalle imprese, pare utile riepilogare quali possano essere gli effetti dell’adesione al regime agevolativo da parte di una società di persone che nel 2008 ha proceduto...

IL CASO DEL GIORNO 3 novembre 2012

Litisconsorzio necessario anche per i rimborsi chiesti dai soci di snc

Sono ormai noti i principi che, a partire dalla sentenza della Corte di Cassazione a Sezioni Unite 14815/2008 vigono in tema di accertamento nei confronti di società di persone nelle imposte imputate per trasparenza: nel momento in cui uno dei ...

IL CASO DEL GIORNO 2 novembre 2012

Natura formale per le violazioni in materia di reverse charge

Le disposizioni in tema di sanzioni IVA per violazioni riguardanti il reverse charge presentano alcune complessità applicative dovute alla disorganicità del sistema approntato dal Legislatore, in specie nelle ipotesi in cui il cessionario/committente...

IL CASO DEL GIORNO 1 novembre 2012

CCIAA in ordine sparso sulla trasformazione di società in ditta

L’art. 2272, n. 4, c.c. prevede che la società di persone si sciolga se viene a mancare la pluralità dei soci e se questa, nel termine di 6 mesi, non è ricostituita. Tale meccanismo viene spesso utilizzato nelle società a base familiare per ...

IL CASO DEL GIORNO 31 ottobre 2012

Unicità del socio e consenso scritto limitano i poteri degli amministratori di srl

Una recente sentenza del Tribunale di Torino, del 30 gennaio 2012, ha affrontato una serie di questioni di diritto societario, rilevanti dal punto di vista sia sostanziale che processuale, che si ritiene opportuno ricapitolare. Innanzitutto, in ...

IL CASO DEL GIORNO 30 ottobre 2012

Cessionario non sempre responsabile per le violazioni del cedente

L’obbligo che l’art. 6, comma 8, del DLgs. 471/97 pone a carico del cessionario concerne l’omessa o irregolare fatturazione ad opera del cedente e non può sussistere in maniera incondizionata, ma solo in caso di errori materiali o, comunque, di ...

IL CASO DEL GIORNO 29 ottobre 2012

Rebus sanzioni per gli acquisti intracomunitari non «regolarizzati»

Il sistema sanzionatorio fiscale contempla, come conseguenza delle irregolarità commesse dal cedente, una specifica responsabilità del cessionario, il quale, entro determinati limiti, deve attivarsi per regolarizzare l’operazione: ciò avviene, ...

TORNA SU