X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 14 agosto 2020 - Aggiornato alle 6.00

IL CASO DEL GIORNO

IL CASO DEL GIORNO 28 marzo 2011

Spetta ai sindaci nominati ad inizio anno la relazione al bilancio precedente

Tra le attività svolte dal collegio sindacale, una delle più rilevanti è rappresentata dalla relazione all’assemblea, ai sensi di quanto disposto dall’art. 2429 c.c. Come riportano anche le norme di comportamento del CNDCEC, il collegio sindacale ...

IL CASO DEL GIORNO 26 marzo 2011

Prolungamento del prestito obbligazionario al test sugli interessi

Ai sensi dell’art. 3 comma 115 della L. 549/95, nel caso in cui il tasso di rendimento effettivo delle obbligazioni e titoli similari sia superiore, al momento dell’emissione, ai tassi di interesse indicati dall’art. 26 comma 1 del DPR 600/73, gli ...

IL CASO DEL GIORNO 25 marzo 2011

Pegno sulle azioni «esteso» al corrispettivo della vendita del diritto di opzione

Ai sensi dell’art. 2352 comma 2 c.c., in caso di pegno di azioni, se queste attribuiscono un diritto di opzione, esso spetta al socio e al medesimo sono attribuite le azioni in base ad esso sottoscritte. Qualora il socio non provveda almeno tre ...

IL CASO DEL GIORNO 24 marzo 2011

Solo il dissidio irreversibile è causa di scioglimento della società

La causa di scioglimento della società costituita dall’impossibilità di funzionamento dell’assemblea si configura in presenza di un dissidio tra i soci irreversibile e definitivo non superabile tramite l’applicazione di strumenti giuridici. È quanto...

IL CASO DEL GIORNO 23 marzo 2011

Trasparenza fiscale: modifica della compagine sociale a effetto «immediato»

L’istituto opzionale della trasparenza fiscale per le società di capitali consente a tali società di attribuire direttamente ai soci i redditi prodotti, indipendentemente dall’effettiva percezione, secondo il modello tipico delle società di persone...

IL CASO DEL GIORNO 22 marzo 2011

Peculiarità del conferimento seguito da cessione della partecipazione

Sono sempre più numerosi i casi di avvisi di liquidazione e rettifica con i quali gli uffici dell’Agenzia delle Entrate riqualificano un atto di conferimento d’azienda, seguito dalla cessione delle partecipazioni ricevute in cambio dal conferente, in...

IL CASO DEL GIORNO 21 marzo 2011

Per il fotovoltaico esclusione dalla società di comodo da dimostrare

La tempistica della realizzazione degli investimenti da parte delle società che operano nel settore del fotovoltaico determina spesso il problema dell’applicazione della disciplina delle società di comodo, ai sensi dell’art. 30 della L. 724/1994. ...

IL CASO DEL GIORNO 19 marzo 2011

Interessi passivi dei soggetti IRES al test del ROL

Secondo il regime delineato dall’art. 96, comma 1 del TUIR per la deducibilità degli interessi passivi da parte dei soggetti IRES che svolgono un’attività industriale o commerciale, l’eventuale eccedenza di interessi passivi rispetto a quelli attivi ...

IL CASO DEL GIORNO 18 marzo 2011

Per le liquidazioni deliberate nel 2010 bilancio unico, ma dichiarazioni separate

Nel corso del 2010 si è assistito con una certa frequenza alla messa in liquidazione di società la cui situazione patrimoniale non consentiva più la prosecuzione dell’attività imprenditoriale. Nei contesti societari di piccola o media dimensione ...

IL CASO DEL GIORNO 17 marzo 2011

Conferimento in spa quotata, regolamento Consob sempre operativo

In occasione di un precedente intervento (si veda “Conferimento in spa quotata, valida anche la disciplina speciale recata dal TUF” del 12 marzo 2011), abbiamo preso in esame le disposizioni del DLgs. 58/1998 che integrano o derogano, dal punto di ...

TORNA SU