X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 16 febbraio 2020

IL CASO DEL GIORNO

IL CASO DEL GIORNO 27 settembre 2010

«Doppio» limite per la deducibilità dell’auto aziendale

L’art. 164 comma 1 lett. b) del TUIR individua i mezzi di trasporto per i quali è prevista la deducibilità limitata delle spese relative all’acquisto e all’utilizzo degli stessi. Per effetto del DL 81/2007, i costi relativi alle autovetture e ...

IL CASO DEL GIORNO 25 settembre 2010

Legittima la cessione indiretta d’azienda senza fusione

Anche ammettendo che possa esservi un presupposto normativo o un principio generale che lo consenta (si veda “Non è sempre «abusiva» la cessione indiretta d’azienda” del 18 settembre 2010), il disconoscimento da parte dell’Amministrazione finanziaria...

IL CASO DEL GIORNO 24 settembre 2010

Recesso nelle spa, ai soci va reso noto il valore delle azioni

Nel caso di una fusione societaria, in presenza di determinati presupposti, al socio dissenziente è riconosciuta la possibilità di esercitare il diritto di recesso. Per le spa questo è previsto dall’art. 2437 c.c. (“Diritto di recesso”): i soci che ...

IL CASO DEL GIORNO 23 settembre 2010

L’amministratore «astenuto» non può impugnare la delibera

L’amministratore che si astiene dalla votazione non è legittimato ad impugnare la delibera comunque adottata dal consiglio di amministrazione. Lo ha stabilito il Tribunale di Milano nella sentenza 24 maggio 2010 n. 6839. Le differenze ...

IL CASO DEL GIORNO 22 settembre 2010

Recesso nelle srl, il socio può condizionare la dichiarazione

La normativa sul diritto di recesso delle srl concede inderogabilmente al socio dissenziente di esercitare il proprio diritto in caso di approvazione di un’operazione di fusione. In generale il codice civile garantisce al socio della srl maggiori ...

IL CASO DEL GIORNO 21 settembre 2010

Compensi di amministratori e sindaci: il trattamento IRAP

La sentenza della Corte di Cassazione n. 19607 (depositata il 16 settembre 2010) offre lo spunto per tornare sul tema dell’assoggettamento, o meno, ad IRAP dei compensi derivanti da incarichi di amministratore o sindaco di società, qualora questi ...

IL CASO DEL GIORNO 20 settembre 2010

Donazioni indirette con l’incognita delle aliquote

La donazione non è il solo strumento attraverso il quale sia possibile realizzare un atto di liberalità. L’ordinamento ammette, infatti, che la causa liberale sia realizzata utilizzando altri atti o negozi. Ad esempio, colui che paghi il debito di ...

IL CASO DEL GIORNO 18 settembre 2010

Non è sempre «abusiva» la cessione indiretta d’azienda

Lo schema operativo “conferimento di azienda in regime di neutralità fiscale ex art. 176 del TUIR - successiva cessione della partecipazione ricevuta in cambio in regime di participation exemption” consente di procedere alla cessione “indiretta” dell...

IL CASO DEL GIORNO 17 settembre 2010

L’indiretta cessione d’azienda si difende dall’art. 53-bis

La cessione di un complesso aziendale, sotto forma di partecipazione ricevuta nella società in cui si è previamente conferita l’azienda, consente alle parti di conseguire risparmi fiscali sia ai fini delle imposte sul reddito sia ai fini delle ...

IL CASO DEL GIORNO 16 settembre 2010

Ai fini IVA scatta il valore normale per operazioni tra soggetti controllati

La base imponibile IVA delle cessioni di beni e delle prestazioni di servizi è rappresentata, in linea generale, dall’ammontare complessivo dei corrispettivi dovuti al cedente o al prestatore secondo le condizioni contrattuali, compresi gli oneri e ...

TORNA SU