X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Sabato, 6 giugno 2020 - Aggiornato alle 6.00

IL CASO DEL GIORNO

IL CASO DEL GIORNO 13 ottobre 2010

Cooperative a mutualità prevalente, niente relazione sul concambio

Quando la fusione riguarda due o più società cooperative, le modalità di determinazione del rapporto di cambio delle azioni o quote assumono connotati procedurali del tutto peculiari. Sulla materia, il Consiglio Nazionale dell’allora Albo dei ...

IL CASO DEL GIORNO 12 ottobre 2010

La norma antielusiva sulle perdite fiscali «scivola» sull’utile civile

Le imprese che per più di un periodo d’imposta presentano dichiarazioni in perdita fiscale, non determinata da compensi erogati ad amministratori e soci, sono a rischio di verifica. È ciò che prevede l’art. 24 del DL 78/2010, convertito dalla L. 122/...

IL CASO DEL GIORNO 11 ottobre 2010

Fusione tra società cooperative, dubbi sulla nomina degli esperti

Dalla lettura del disposto dell’art. 2501-sexies emerge che, a livello di principio generale, la scelta dell’esperto (o degli esperti), cui deve essere affidata la stesura della relazione sulla congruità del rapporto di cambio, costituisce una ...

IL CASO DEL GIORNO 9 ottobre 2010

La rilevazione contabile da parte della beneficiaria della scissione

Con l’iscrizione nel registro delle imprese dell’atto di scissione per conto della società beneficiaria che ottiene per ultima tale iscrizione, si verifica il perfezionamento della scissione. In corrispondenza di tale data, la società beneficiaria ...

IL CASO DEL GIORNO 8 ottobre 2010

Cedole a tasso variabile, deducibilità all’emissione delle obbligazioni

In materia di interessi passivi, i soggetti IRES non devono considerare i soli limiti previsti dall’art. 96 del TUIR. Esistono, infatti, altri test di deducibilità che si applicano prioritariamente e che sono legati a specifiche fattispecie che, ...

IL CASO DEL GIORNO 7 ottobre 2010

Acconti entro il quadriennio e la cessione dell’abitativo con IVA è «salva»

La cessione di un bene immobile si considera effettuata ai fini IVA in corrispondenza della data della stipula dell’atto di compravendita o, se successiva, in corrispondenza della data in cui si producono gli effetti traslativi o costitutivi del ...

IL CASO DEL GIORNO 6 ottobre 2010

Chiusura dei conti in capo alla «scissa parziale»

La rilevazione contabile della scissione parziale nelle scritture della società scissa deve avere luogo in corrispondenza della data in cui l’operazione esplica i propri effetti contabili, la quale coincide inevitabilmente con quella di efficacia ...

IL CASO DEL GIORNO 5 ottobre 2010

L’estensione della garanzia all’imposta opera anche prima del DL 185/2008

Gli istituti di cui all’art. 22 del DLgs. 472/97 (ipoteca e sequestro conservativo) possono essere impiegati per garantire l’adempimento sia dell’obbligazione derivante dall’omesso pagamento dell’imposta, sia di quella derivante dall’irrogazione di ...

IL CASO DEL GIORNO 4 ottobre 2010

Registro al 3% per il finanziamento dei soci enunciato nel verbale di assemblea

Quando un atto sottoposto a registrazione fa menzione di disposizioni, documentate da atti scritti o intervenute verbalmente, non sottoposte a registrazione, l’Ufficio può, in presenza di talune condizioni, sottoporre a tassazione non solo l’atto ...

IL CASO DEL GIORNO 2 ottobre 2010

Patrimonio contabile negativo «scisso» a favore di newco

Una fattispecie particolare, ma non poi così rara ad incontrarsi nella prassi, è quella della scissione a favore di una determinata beneficiaria di un aggregato aziendale o patrimoniale che, in capo alla scissa, presenta un valore contabile negativo...

TORNA SU