ACCEDI
Martedì, 25 giugno 2024 - Aggiornato alle 6.00

LAVORO & PREVIDENZA

Istruzioni più dettagliate per i mancati infortuni da indicare nel modello OT23

È stato definito il numero di mancati infortuni necessari perché si concretizzi l’intervento E10

/ Fabrizio VAZIO

Sabato, 18 maggio 2024

x
STAMPA

download PDF download PDF

Il nuovo modello OT23 per l’anno 2025, pubblicato sul sito dell’INAIL e riferito agli interventi effettuati durante il 2024 ai sensi dell’art. 23 delle Modalità di applicazione delle tariffe (MAT), di cui al DM 27 febbraio 2019, dedica uno specifico allegato all’intervento E10 riservato ai mancati infortuni.
L’intervento in questione viene così descritto: “L’azienda ha adottato un sistema di rilevazione dei mancati infortuni e attua le misure migliorative idonee a impedire il ripetersi degli eventi rilevati”.

Come sottolineato dallo stesso Istituto assicuratore nella lettera di accompagnamento al nuovo modello, la questione relativa alla rilevazione di tali eventi, e alle successive procedure da porre in essere per impedire che procuri danni alle ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU