X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 21 gennaio 2022 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Andorra esce dalla black list degli Stati non «collaborativi»

Siglati sette nuovi accordi bilaterali: è garantito lo scambio di informazioni ai fini fiscali

/ Gianluca ODETTO

Giovedì, 25 febbraio 2010

x
STAMPA

Il Principato di Andorra ha siglato il 24 febbraio 2010 sette nuovi accordi bilaterali per lo scambio di informazioni ai fini fiscali, portando così a diciassette il numero degli accordi previsto dall’OCSE quale standard minimo in materia di trasparenza.
I nuovi accordi – che si aggiungono a quelli già in vigore con i principali partners commerciali e finanziari di Andorra, in primis Francia e Spagna – sono stati siglati con la Danimarca, le Isole Far Oer, la Finlandia, la Groenlandia, l’Islanda, la Norvegia e la Svezia.
Le nuove Convenzioni, che si affiancano a una nuova legislazione tributaria interna, autorizzano le Amministrazioni fiscali degli Stati controparte a richiedere ogni tipo di informazione rilevante ai fini del contrasto all’evasione transnazionale, compresi i ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU