X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 1 dicembre 2021 - Aggiornato alle 6.00

LAVORO & PREVIDENZA

Detassazione dei premi di produttività per il 2013 da definire

La bozza del nuovo Ddl. di stabilità demanda il regolamento a un futuro DPCM, prevedendo però la possibilità di utilizzare le risorse per altre finalità

/ Francesca TOSCO

Martedì, 16 ottobre 2012

x
STAMPA

download PDF download PDF

Nuovo Ddl. di stabilità, nuova proroga delle misure sperimentali per l’incremento della produttività del lavoro.
Per il 2013, però – stando al testo approvato dal Consiglio dei Ministri – una volta fissato l’ammontare delle risorse disponibili, la disciplina degli incentivi, sia per la tipologia e l’entità dell’agevolazione, che per l’ambito applicativo (soggettivo ed oggettivo) della stessa e i requisiti necessari per accedervi, sembrerebbe essere integralmente rimessa ad un successivo DPCM.

Con riferimento al periodo d’imposta in corso la proroga della possibilità di assoggettare ad un regime fiscale agevolato gli emolumenti correlati all’incremento della produttività del lavoro e ai risultati aziendali (cosiddetti “premi di produttività o di ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU