X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 27 ottobre 2021 - Aggiornato alle 6.00

IL CASO DEL GIORNO

Deduzione IRAP da IRPEF/IRES in attesa di chiarimenti

/ Luca FORNERO

Giovedì, 15 novembre 2012

x
STAMPA

download PDF download PDF

Dal 2012 sono operative le modifiche introdotte dall’art. 2, commi da 1 a 1-ter del DL 201/2011, alla deduzione dell’IRAP dall’IRPEF/IRES, di cui all’art. 6 del DL 185/2008 (conv. L. 2/2009).
Atteso che, in linea di principio, per effetto delle novità, aumenta l’ammontare deducibile dal reddito d’impresa o lavoro autonomo, il contribuente potrebbe essere indotto ad adottare il criterio previsionale (si veda “Acconti 2012 alla scelta tra storico e previsionale” del 13 novembre 2012) in occasione dei prossimi versamenti in acconto, al fine di ridurre il carico impositivo.
Tuttavia, tale soluzione appare ostacolata dall’assenza di chiarimenti dell’Amministrazione finanziaria sulle corrette modalità di calcolo della deduzione effettivamente

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU