Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 4 dicembre 2022

IL CASO DEL GIORNO

Redditometro, spazio alla prova contraria nella simulazione della donazione

/ Alfio CISSELLO

Giovedì, 17 ottobre 2013

x
STAMPA

download PDF download PDF

Negli ultimi anni sono sempre di più gli avvisi di accertamento sul “redditometro” fondati sull’acquisto a titolo oneroso di immobili o altri beni.
Sovente, però, specie qualora la cessione sia avvenuta tra familiari, la causa onerosa dell’atto è solo apparente, posto che le parti, in realtà, hanno realizzato una donazione. Ma per il funzionario del Fisco ciò poco rileva, l’atto viene comunque emesso e il tutto si discuterà in Commissione tributaria.
Quasi sempre le prove della simulazione che il contribuente adduce non vengono prese in considerazione siccome insufficienti.

La giurisprudenza, invece, è meno rigida nel valutare la prova della simulazione offerta dal contribuente, per cui nelle suddette ipotesi talvolta vale la pena di effettuare ricorso.
Del resto, ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU