X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Martedì, 28 settembre 2021 - Aggiornato alle 6.00

PROFESSIONI

Sulla tutela della privacy prevale la formazione professionale

È quanto chiarito dal CNDCEC in merito al dovere degli iscritti di documentare i crediti formativi

/ Roberta VITALE

Venerdì, 25 ottobre 2013

x
STAMPA

download PDF download PDF

Lo scorso 9 ottobre 2013 sono state pubblicate le massime 2012 del CNDCEC, relative all’apertura di procedimenti disciplinari aventi ad oggetto varie questioni, sulle quali si avrà modo di ritornare in prossimi articoli.
In questa sede, si limita l’analisi alle massime in materia di assolvimento dell’obbligo formativo.

Si segnala, in particolare, la massima 20 giugno 2012 n. 19, nella quale il CNDCEC ha ritenuto che, nel caso in cui venga presentata istanza di cancellazione da parte di un soggetto sottoposto a procedimento disciplinare, il consiglio dell’Ordine deve manifestare il proprio diniego alla stessa istanza.

Infatti, il CNDCEC considera “un principio generale del sistema ordinamentale” quello dell’impossibilità di cancellazione in pendenza di ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU