X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Lunedì, 25 ottobre 2021 - Aggiornato alle 6.00

ECONOMIA & SOCIETÀ

Bce pronta a tagliare i tassi a giugno

Preoccupa il rischio che l’inflazione stazioni troppo a lungo sui livelli attuali, diventando quindi strutturalmente bassa

/ Stefano PIGNATELLI

Venerdì, 9 maggio 2014

x
STAMPA

download PDF download PDF

Apertura della Bce ad un taglio dei tassi al prossimo meeting di giugno. Ieri, alla consueta riunione mensile, il Consiglio ha lasciato inalterata la politica monetaria con il refi fermo allo 0,25%.
Tuttavia, c’è stato un deciso cambio di prospettiva nel discorso tenuto in conferenza stampa dal Presidente Mario Draghi, dopo mesi in cui Francoforte si era impegnata a rassicurare a parole il mercato circa il mantenimento di condizioni espansive, senza però adottare alcun intervento concreto. Tutto pronto quindi per un taglio, anche se prima si vorranno analizzare le proiezioni dello staff Bce di inizio giugno.

Le aspettative di inflazione restano ben ancorate nel medio termine, ma c’è insoddisfazione per gli attuali livelli. Se fosse necessario, la Bce sarebbe pronta ad intervenire ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU