Chiudi senza accettare

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili ad avere un'esperienza di navigazione migliorata e funzionale al tipo di dispositivo utilizzato, secondo le finalità illustrate nella Cookie Policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, puoi farlo in qualsiasi momento selezionando Gestisci le preferenze.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 1 luglio 2022 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Il Principato di Monaco firma l’accordo per lo scambio di informazioni

Arriva in extremis l’accordo con l’Italia che consentirà di richiedere alle Autorità monegasche i dati dei conti dei soggetti italiani

/ Gianluca ODETTO

Martedì, 3 marzo 2015

x
STAMPA

download PDF download PDF

È arrivata in extremis ieri, 2 marzo 2015, la firma dell’accordo per lo scambio di informazioni ai fini fiscali tra l’Italia e il Principato di Monaco. Si completa, quindi, nel giro di una settimana un tris di accordi probabilmente impensabile sino a pochi anni fa, iniziato il 23 febbraio 2015 con il Protocollo aggiuntivo alla Convenzione Italia-Svizzera, proseguito con l’accordo per lo scambio di informazioni con il Liechtenstein del 26 febbraio 2015 e conclusosi proprio ieri con il documento siglato tra Italia e Monaco.

Come per gli altri due accordi, quello con il Principato di Monaco non è ancora efficace (a tal fine occorre, infatti, la ratifica e lo scambio degli strumenti di ratifica, atti spesso lunghi e laboriosi); tuttavia, la semplice sottoscrizione del documento ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU