X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Lunedì, 26 agosto 2019 - Aggiornato alle 6.00

IL CASO DEL GIORNO

Colpa ed errore scusabile da valutare nella sterilizzazione dei documenti

/ Alice BOANO

Giovedì, 15 novembre 2018

Non è ipotesi infrequente che, nel corso di una verifica fiscale, il contribuente non sia in grado di produrre la documentazione oggetto di richiesta degli accertatori e che, nella successiva sede contenziosa, l’Amministrazione finanziaria eccepisca l’inutilizzabilità di un documento sulla base di quanto disposto dagli artt. 32 comma 5 del DPR 600/73 e 52 comma 5 del DPR n. 633/72.

La questione è problematica in quanto non si è ancora formato, in giurisprudenza, un orientamento univoco in relazione all’elemento psicologico necessario per rendere operativa la preclusione probatoria nella c.d. sterilizzazione dei documenti (si veda, per un approfondimento generale, la Scheda di aggiornamento di ottobre 2018).
Nello specifico, nel silenzio del legislatore, la Corte di Cassazione ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU