X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 17 novembre 2019

LAVORO & PREVIDENZA

Lavoratore tutelato negli accordi transattivi sui crediti previdenziali

Nel nuovo Codice della crisi la posizione contributiva del lavoratore rimane salvaguardata nei limiti della contribuzione non prescritta

/ Silvano IMBRIACI

Mercoledì, 11 settembre 2019

A poca distanza dalla riforma del contenuto dell’art. 182-ter del RD 267/42, che descrive la disciplina del trattamento dei crediti tributari e contributivi nell’ambito delle procedure di concordato e degli accordi di ristrutturazione dei debiti, il Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza ex DLgs. 14/2019, contiene due nuovi articoli (artt. 63 e 88 del DLgs. 14/2019 – entrambe le norme entrano in vigore il 15 agosto 2020) destinati a sostituire il citato art. 182-ter, aventi ad oggetto l’attuazione dell’istituto della transazione fiscale e contributiva, rispettivamente nell’ambito di un accordo di ristrutturazione e del concordato preventivo.

L’art. 88 intende, nelle intenzioni, ricalcare essenzialmente il contenuto dell’art. 182- ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU