X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Sabato, 7 dicembre 2019 - Aggiornato alle 6.00

LAVORO & PREVIDENZA

Nuovo trattamento economico per le aziende del settore Gas e Acqua

L’intesa definisce altresì le attività stagionali e introduce una riforma del sistema di inquadramento

/ Alessandro MORI

Sabato, 9 novembre 2019

Il 7 novembre le rappresentanze datoriali (Utilitalia, Anfida, Anigas, Assogas e Igas) e le OO.SS. dei lavoratori (Filctem-Cgil, Femca-Cisl e Uiltec-Uil) hanno siglato l’accordo per il rinnovo del CCNL 18 maggio 2017, applicabile al personale delle imprese che operano nel settore della distribuzione, della vendita e del trasporto del Gas, della rigassificazione, dello stoccaggio, del teleriscaldamento e della cogenerazione, oltre che nei servizi relativi al ciclo integrale dell’Acqua, attività di depurazione e gestione delle reti fognarie incluse. La disciplina dettata dal nuovo accordo decorre dal 1° gennaio 2019 e cesserà la propria applicazione al 31 dicembre 2021.
Le parti hanno previsto novità sia sul versante economico che su quello normativo.

Partendo dalle prime, l’art. ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU