X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 14 agosto 2020 - Aggiornato alle 6.00

NOTIZIE IN BREVE

Prorogato di 180 giorni il termine per la correzione degli scritti dell’esame per revisore legale

/ REDAZIONE

Martedì, 14 luglio 2020

x
STAMPA

Sul sito istituzionale della revisione legale è stata pubblicata la notizia che, con decreto del Ministero della Giustizia dell’8 luglio 2020, è stato prorogato di 180 giorni il termine, previsto dall’art. 9, comma 1 del DM 63/2016 per la correzione degli elaborati scritti delle prove svolte il 18, 19 e 20 febbraio 2020 relativi all’esame di idoneità professionale per l’abilitazione all’esercizio della revisione legale.

Si ricorda che, con la nota prot. DAG n. 101592.E del 26 giugno 2020, il MEF, avendo rilevato che le operazioni di correzione degli elaborati, a causa dell’emergenza sanitaria da COVID-19, erano state sospese a norma dell’art. 5 del DL 8 aprile 2020 n. 22, conv. L. 6 giugno 2020 n. 41, fino al 16 maggio 2020, aveva segnalato le difficoltà nella ripresa delle ordinarie attività amministrative degli uffici preposti all’organizzazione delle sedute della commissione esaminatrice, sollecitando una proroga dei termini per la conclusione delle operazioni.
Nella newsletter si legge che la correzione degli elaborati è ripresa regolarmente e si concluderà nei termini previsti dal decreto sopracitato.

TORNA SU