X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Giovedì, 1 ottobre 2020 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Per il visto di conformità infedele sui 730 sanzioni con il favor rei

Secondo i giudici emiliani si tratta di sanzioni amministrative di tipo risarcitorio

/ Giorgio INFRANCA e Pietro SEMERARO

Giovedì, 16 luglio 2020

x
STAMPA

download PDF download PDF

Le somme dovute dai responsabili dell’assistenza fiscale dei CAF, in caso di apposizione di visti di conformità infedeli sui modelli 730, costituiscono “sanzioni amministrative”, pur se di tipo “risarcitorio”. Ne consegue che anche per i visti infedeli apposti sui modelli relativi ad anni d’imposta precedenti al 2018 deve trovare applicazione l’art. 39, comma 1, lett. a) del DLgs. 241/97, nella versione attualmente in vigore, in ragione del principio del favor rei. Inoltre, le sanzioni in questione devono essere irrogate direttamente dalla Direzione regionale dell’Agenzia delle Entrate competente in ragione del domicilio fiscale del responsabile dell’assistenza fiscale e non di quello del contribuente.
Sono questi i principi espressi dalla

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU