ACCEDI
Venerdì, 19 luglio 2024 - Aggiornato alle 6.00

IL PUNTO / PROCEDURE CONCORSUALI

Esercizio provvisorio nella procedura del sovraindebitato con dubbi

Incerta l’applicazione delle norme fallimentari alla prosecuzione dell’attività nella liquidazione

/ Tommaso NIGRO

Giovedì, 27 agosto 2020

x
STAMPA

download PDF download PDF

Nel novero degli istituti codificati dalla L. 3/2012 non poche problematiche applicative pone la procedura della liquidazione del patrimonio di cui all’art. 14-ter della L. 3/2012, nella parte in cui non disciplina il tema della gestione dei rapporti in corso e della sorte delle imprese in esercizio. 

L’argomento, apparentemente residuale perché la procedura è naturaliter tesa alla liquidazione, si prospetta, invece, con molta frequenza perché non rari sono i casi di imprese che necessitano dello svolgimento di attività, seppur temporaneo e propedeutico ad un miglior soddisfacimento dei creditori (si pensi ai Consorzi, alle aziende agricole, ma anche a tutte le imprese “sotto soglia”, fino a giungere ai professionisti).

L’analisi della giovane e scarna giurisprudenza ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU