X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Sabato, 6 marzo 2021 - Aggiornato alle 6.00

NOTIZIE IN BREVE

In Gazzetta il decreto attuativo delle misure di rafforzamento per le start up innovative

/ REDAZIONE

Martedì, 16 febbraio 2021

x
STAMPA

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 38 di ieri è stato pubblicato il decreto del Ministero dello Sviluppo economico 28 dicembre 2020, contenente le modalità di attuazione degli incentivi fiscali in regime de minimis all’investimento in start up innovative e in PMI innovative.

Il DM reca le disposizioni di attuazione delle agevolazioni fiscali previste dall’art. 38, commi 7 e 8 del DL 34/2020 convertito.
Tra le misure previste figura l’incremento al 50% (in luogo del precedente 30%) della detrazione IRPEF per investimenti in start up innovative, con investimento massimo di 100.000 euro.

Nel dettaglio, i commi 7 e 8 dell’art. 38 integrano, rispettivamente, il DL 179/2012 con l’art. 29-bis e l’art. 4 del DL 3/2015 con il comma 9-ter, prevedendo una detrazione dall’imposta lorda sul reddito delle persone fisiche per i soggetti, indicati nell’art. 1 comma 7 lett. a) del DM, che investono direttamente o indirettamente nel capitale sociale di una o più start up innovative, e di una o più PMI innovative, secondo le modalità previste dall’art. 4 del decreto.

TORNA SU