X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 28 novembre 2021

IMPRESA

Concordato semplificato liquidatorio all’esito negativo della composizione negoziata

Il procedimento non contempla una fase di ammissione e di voto

/ Antonio NICOTRA e Marco PEZZETTA

Lunedì, 9 agosto 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

Lo schema di DL recante misure urgenti in materia di crisi d’impresa e risanamento aziendale, approvato dal Consiglio dei Ministri il 5 agosto, introduce diverse novità: dal differimento dell’entrata in vigore del Codice della crisi (DLgs. 14/2019) al 16 maggio 2022 e rinvio al 31 dicembre 2023 delle procedure di allerta e composizione assistita, alla nuova procedura di “Composizione negoziata per la soluzione della crisi d’impresa”. Una ulteriore novità è l’introduzione della procedura del c.d. “Concordato semplificato per la liquidazione del patrimonio”, regolata dagli artt. 18 e 19 dello schema di DL.

Il presupposto per accedere a tale procedura si rinviene nell’esito negativo delle trattative – che contrassegnano la composizione negoziata

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU