ACCEDI
Sabato, 13 luglio 2024 - Aggiornato alle 6.00

IL PUNTO / PROCEDURE CONCORSUALI

Poteri molto estesi al commissario giudiziale

Comprendono un’attività di affiancamento al debitore e ai creditori nella fase delle trattative prodromiche alla predisposizione del piano

/ Tommaso NIGRO

Giovedì, 15 dicembre 2022

x
STAMPA

download PDF download PDF

La riforma recata dal DLgs. 14/2019 ha visto, nel corso della sua tormentata gestazione, diversi interventi modificativi che hanno introdotto rilevanti novità in ordine alla funzione rivestita dal commissario giudiziale. Già in sede di correttivo di cui al DLgs. 83/2022 era stato inciso l’art. 92 del DLgs. 14/2019, dedicato alla figura del commissario giudiziale, attraverso un primo rimando, vieppiù necessario, all’art. 135 del DLgs. 14/2019, regolante i meccanismi di sostituzione del curatore e che era rimasto, forse inconsapevolmente, fuori dai precedenti richiami.

Maggiormente pregnante è però l’ulteriore disposizione di nuovo conio che ascrive un inconsueto potere al commissario giudiziale. Si tratta della norma di cui al comma 3 dell’art. 92 che, da un canto, pone ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU