ACCEDI
Venerdì, 12 luglio 2024 - Aggiornato alle 6.00

LAVORO & PREVIDENZA

Rafforzata la partecipazione dei dipendenti in operazioni straordinarie transfrontaliere

Il DLgs. 19/2023 punta a un maggior coinvolgimento dei lavoratori in trasformazioni, scissioni e fusioni

/ Viviana CHERCHI

Lunedì, 20 marzo 2023

x
STAMPA

download PDF download PDF

Il DLgs. 2 marzo 2023 n. 19 (che entrerà in vigore il 22 marzo e le cui disposizioni avranno effetto a decorrere dal 3 luglio 2023), recependo la Direttiva 2019/2121/Ue, ha introdotto una disciplina armonizzata in materia di trasformazioni, fusioni e scissioni transfrontaliere.

Al fine di perseguire l’obiettivo della direttiva, cioè di mantenere un’adeguata tutela per i lavoratori portatori di interessi nell’ambito di tali operazioni societarie, il DLgs. 19/2023 ha regolato la partecipazione dei lavoratori alla gestione della società risultante all’esito di trasformazione (art. 16), fusione (artt. 39 e 40) o scissione (art. 50).

In particolare, sono richiamate le “Disposizioni di riferimento per la partecipazione” di cui alla parte terza dell’Allegato ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU