ACCEDI
Martedì, 25 giugno 2024 - Aggiornato alle 6.00

IL CASO DEL GIORNO

Compravendite immobiliari con relazione di regolarità edilizia

/ Stefano SPINA

Venerdì, 7 aprile 2023

x
STAMPA

download PDF download PDF

Non è infrequente, nelle trattative immobiliari, trovarsi al momento dell’atto di trasferimento a dover discutere sulla conformità catastale oppure sulla “sanabilità” di abusi edilizi non indicati o rilevati in sede di preliminare.
Nel momento in cui la trattativa immobiliare è preceduta da una “due diligence” questi aspetti vengono fin da subito evidenziati e gestiti nella fase della trattativa attraverso azioni del venditore (rimozione degli abusi, sanatorie, variazioni catastali ecc.) oppure tramite una formulazione del prezzo che tenga conto del trasferimento di tali adempimenti in capo al futuro acquirente.

Quando, invece, la trattativa è svolta con più semplicità e leggerezza, queste problematiche possono comparire nel momento in cui i notai commissionano ai ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU