ACCEDI
Martedì, 27 febbraio 2024 - Aggiornato alle 6.00

CONTABILITÀ

La relazione sulla gestione sarà una «pagina web» in parte elaborabile

Gli obbligati alla rendicontazione di sostenibilità dovranno usare il formato ESEF, ossia XHTML e XBRL

/ Andrea FRADEANI

Mercoledì, 23 agosto 2023

x
STAMPA

download PDF download PDF

Rivoluzione tecnologica per la relazione sulla gestione degli obbligati alla rendicontazione di sostenibilità: dovrà essere integralmente redatta nel formato elettronico unico di comunicazione, meglio noto come European Single Electronic Format (ESEF), ossia utilizzando l’Extensible Hypertext Markup Language (XHTML); una sua parte, quella relativa alla rendicontazione di sostenibilità e alle informazioni dell’art. 8 del Reg. Ue 2020/852, dovrà essere inoltre marcata in eXtensible Business Reporting Language (XBRL), secondo la sua specifica Inline XBRL (iXBRL). Una varietà di acronimi, in un mondo del reporting ormai dominato da logiche internazionali e codifiche informatiche, che non deve intimorire: il documento in parola diverrà infatti – detto in altri termini, meno tecnici ma

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU