ACCEDI
Martedì, 16 luglio 2024 - Aggiornato alle 6.00

IL CASO DEL GIORNO

Cessione di beni in temporanea importazione senza duplicazione d’imposta

/ Mirco GAZZERA e Emanuele GRECO

Mercoledì, 29 novembre 2023

x
STAMPA

download PDF download PDF

Il regime speciale del perfezionamento attivo prevede che merci non unionali possano essere utilizzate nel territorio doganale dell’Ue, in una o più operazioni di perfezionamento, senza essere soggette ai dazi all’importazione e ad altri oneri (art. 256 par. 1 lett. a) e b) del Regolamento Ue 952/2013, Codice doganale dell’Unione).

A titolo esemplificativo, sono operazioni di perfezionamento: la lavorazione (compresi montaggio, assemblaggio e adattamento), la trasformazione, la riparazione e la distruzione di merci (art. 5, par. 1, n. 37 del Regolamento Ue 952/2013).

Una volta effettuate le predette operazioni, la merce è, di regola, riesportata fuori dall’Ue. Tuttavia, è anche possibile vincolarla a un altro regime sospensivo oppure immetterla in libera pratica assolvendo ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU