X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Lunedì, 18 febbraio 2019 - Aggiornato alle 6.00

Fisco

Investimenti rilevanti per la tassazione agevolata degli utili reinvestiti

Per la definizione dell’ambito oggettivo, utili i chiarimenti forniti in passato dall’Agenzia

/ Pamela ALBERTI

Martedì, 12 febbraio 2019

Ai fini della tassazione agevolata degli utili reinvestiti, rilevano gli investimenti effettuati in beni materiali strumentali nuovi di cui all’art. 102 del TUIR. In merito alla definizione dell’ambito oggettivo, è possibile mutuare, per quanto compatibili, i chiarimenti resi dall’Agenzia delle Entrate con riferimento a precedenti agevolazioni (circ nn. 4/2017 e 90/2001, C.M. n. 51/2000).

L’art. 1 comma 29 lett. b) della L. 145/2018 precisa che per “investimento” si intende: la realizzazione di nuovi impianti nel territorio dello Stato; il completamento di opere sospese; l’ampliamento, la riattivazione, l’ammodernamento di impianti esistenti; l’acquisto di beni strumentali materiali nuovi, anche mediante contratti di locazione finanziaria,

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU