X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Martedì, 25 giugno 2019 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Corrispettivi telematici per la GDO con conformità certificata entro il 1° luglio 2019

Per gli esercenti con volume d’affari non superiore a 400.000 euro la certificazione è dovuta invece entro il 1° gennaio 2020

/ Corinna COSENTINO

Giovedì, 21 marzo 2019

I commercianti al minuto che operano con più punti cassa all’interno di un singolo punto vendita, e che memorizzano e inviano telematicamente i dati dei corrispettivi mediante un unico registratore telematico o “Server-RT”, devono dotarsi di sistemi di controllo interni dei processi, la cui conformità deve essere periodicamente certificata.

Con la consulenza giuridica n. 13 pubblicata ieri, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito ai tempi previsti per adempiere l’obbligo di certificazione in parola, con specifico riferimento alla prima verifica di conformità dei processi legati alla memorizzazione e all’invio dei dati dei corrispettivi effettuati ai sensi dell’art. 2 comma 1 del DLgs. 127/2015.

In base al paragrafo 3 delle specifiche ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU