X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Giovedì, 27 giugno 2019 - Aggiornato alle 6.00

IMPRESA

Prededuzione del credito anche nelle procedure minori consecutive

La consecuzione delle procedure è giustificata dall’identità della situazione di crisi da regolare

/ Antonio NICOTRA

Mercoledì, 12 giugno 2019

Con sentenza n. 15724, depositata ieri, la Cassazione stabilisce che la consecuzione fra procedure concorsuali, anche se “minori”, quale elemento di congiunzione delle stesse, consente di traslare la prededuzione dei crediti (c.d. “precedenza procedimentale”) relativa ad una procedura anche nelle altre procedure che succedano alla prima.

Nel caso di specie, dopo la presentazione di due domande di concordato entrambe revocate dai soggetti istanti, veniva depositata una (terza) domanda di concordato (“prenotativa”) ex art. 161 comma 6 del RD 267/42, nella quale era previsto l’integrale pagamento in prededuzione – tra gli altri – anche dei crediti sorti nel corso delle precedenti procedure di concordato (revocate). La procedura si concludeva positivamente

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU