X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 21 agosto 2019 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Sanzioni amministrative doganali disapplicabili se sproporzionate

Il giudice è legittimato a disapplicare qualsiasi disposizione nazionale contraria al diritto Ue

/ Lorenzo UGOLINI

Lunedì, 15 luglio 2019

La Commissione tributaria provinciale di Genova, con la sentenza dell’11 luglio 2019 n. 557/3/19, accogliendo il ricorso di una società importatrice, ha disapplicato la sanzione amministrativa prevista dall’art. 303 del DPR 43/73 (TULD), in quanto palesemente sproporzionata rispetto alla violazione commessa e ai diritti pretesi.

La vicenda trae origine dall’impugnazione cumulativa di tre provvedimenti di contestazione sanzioni, conseguenti alla definizione, a seguito di tre diverse controversie doganali, della maggiore pretesa erariale da parte del contribuente.
Una volta effettuato il pagamento dei maggiori diritti, l’Ufficio ha irrogato una sanzione amministrativa pari a 15.000 euro per ciascun atto, ex art. 303 comma 3 lett. d) del TULD, per un ammontare complessivo

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU