X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 17 novembre 2019

FISCO

Tassazione delle pensioni del «secondo pilastro» svizzero per tutti al 5%

Non rileva il richiamo ai lavoratori transfrontalieri riportato nella rubrica dell’art. 55-quinquies del DL 50/2017

/ Salvatore SANNA

Sabato, 20 luglio 2019

Con la risposta interpello n. 286, pubblicata ieri, l’Agenzia delle Entrate è intervenuta sul regime impositivo applicabile da una persone fisica residente che percepirà da un ente pensionistico privato un’erogazione a titolo di prestazione sotto forma di capitale del “secondo pilastro” del sistema previdenziale svizzero (LPP).

Il sistema previdenziale svizzero si basa sul c.d. “sistema dei tre pilastri”:
- il primo pilastro, che garantisce il minimo essenziale nella vecchiaia e in caso di decesso dell’assicurato (AVS), nonché di perdita di guadagno in seguito a invalidità (AI) è obbligatorio e comprende anche l’indennità di perdita di guadagno (IPG) e l’assicurazione contro la disoccupazione (AD);
- il secondo pilastro, anch’esso obbligatorio, ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU