X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Lunedì, 28 settembre 2020 - Aggiornato alle 6.00

IMPRESA

Sospensione e rinvii per i Tribunali fallimentari

Nuova calendarizzazione per fronteggiare l’epidemia da COVID-19

/ Michele BANA e Antonio NICOTRA

Giovedì, 26 marzo 2020

x
STAMPA

download PDF download PDF

Il rinvio delle udienze e la sospensione dei termini per il compimento degli atti dal 9 marzo al 15 aprile 2020, salvi i casi di urgenza, disposti dall’art. 83 del DL 18/2020, investe anche le procedure concorsuali.

Per effetto di tali misure, i termini decorrenti alla data del 9 marzo sono sospesi per 38 giorni, mentre per i termini il cui decorso inizia nel periodo di sospensione il dies a quo decorre dal 16 aprile. Per le udienze già programmate dopo il 15 aprile è necessaria una ri-calendarizzazione delle stesse. Così, ad esempio, le udienze di verifica dello stato passivo fissate nel periodo 15-30 aprile sono differite a data successiva al 30 aprile per assicurare il rispetto dei termini di 15 giorni per il deposito del progetto di stato passivo compiuto nel periodo di sospensione

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU