X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Giovedì, 13 maggio 2021 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Dividendi provenienti dalla Svizzera alla prova della maturazione dell’utile

Rileva se nel periodo di «formazione» dell’utile la società partecipata beneficia di un regime fiscale privilegiato

/ Salvatore SANNA

Mercoledì, 13 gennaio 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

Con la risposta n. 38/2021, l’Agenzia delle Entrate è intervenuta sul trattamento fiscale previsto dall’art. 47 del TUIR per i dividendi provenienti da una società controllata e residente in Svizzera, valutando se sono stati prodotti in base a un regime fiscale privilegiato.
In quest’ultimo caso, i dividendi concorrono integralmente alla formazione del reddito imponibile del socio residente in Italia e scontano una ritenuta alla fonte a titolo d’acconto ex art. 27 del DPR 600/73 se derivano da partecipazioni non negoziate in mercati regolamentati.

Per l’individuazione del regime fiscale dei dividendi che saranno distribuiti attingendo dalle riserve pregresse di utili, quindi, è necessario comprendere, con riferimento a ciascun periodo d’imposta, se gli utili ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU