Chiudi senza accettare

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili ad avere un'esperienza di navigazione migliorata e funzionale al tipo di dispositivo utilizzato, secondo le finalità illustrate nella Cookie Policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, puoi farlo in qualsiasi momento selezionando Gestisci le preferenze.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 18 maggio 2022 - Aggiornato alle 6.00

NOTIZIE IN BREVE

In Gazzetta Ufficiale le retribuzioni convenzionali 2022

/ REDAZIONE

Mercoledì, 19 gennaio 2022

x
STAMPA

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale di ieri il decreto del Ministero del Lavoro 23 dicembre 2021 che determina le retribuzioni convenzionali 2022 per i lavoratori all’estero.

Le tabelle allegate al decreto stabiliscono, per ciascun settore, e a decorrere dal periodo di paga in corso dal 1° gennaio 2022 e fino a tutto il periodo di paga in corso al 31 dicembre 2022, le retribuzioni convenzionali da prendere a base per il calcolo:
- dei contributi dovuti per le assicurazioni obbligatorie dei lavoratori italiani operanti all’estero ai sensi del DL 317/87;
- delle imposte sul reddito da lavoro dipendente, ai sensi dell’art. 51 comma 8-bis del TUIR.

Per i lavoratori per i quali sono previste fasce di retribuzione, la retribuzione convenzionale imponibile è determinata sulla base del raffronto con la fascia di retribuzione nazionale corrispondente, di cui alle tabelle citate.

I valori convenzionali individuati nelle tabelle, in caso di assunzioni, risoluzioni del rapporto di lavoro, trasferimenti da o per l’estero, nel corso del mese, sono divisibili in ragione di ventisei giornate.

Sulle retribuzioni convenzionali va infine liquidato il trattamento ordinario di disoccupazione in favore dei lavoratori italiani rimpatriati.

TORNA SU