ACCEDI
Sabato, 20 aprile 2024 - Aggiornato alle 6.00

PAGINA AUTORE

Maria Francesca ARTUSI

Avvocato - Dottore di Ricerca

AMBITI DI RICERCA /
Diritto penale societario, diritto penale tributario, responsabilità degli enti

ECONOMIA & SOCIETÀ 21 marzo 2024

Sequestrabile il credito IVA che deriva da un accordo corruttivo

La definizione di una vertenza sul piano tributario non fa venir meno l’attualità e la concretezza dei presupposti (in particolare del c.d. periculum in mora) su cui si fonda il sequestro penale del credito fiscale. Permane infatti l’esigenza di ...

ECONOMIA & SOCIETÀ 18 marzo 2024

Decreto PNRR con impatto sul risk assessment per la compliance 231

Dal 2 marzo scorso è in vigore il DL 19/2024 dedicato a “ulteriori disposizioni urgenti per l’attuazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR)”. Tale decreto, che dovrà essere oggetto di conversione in legge entro il prossimo 1° maggio...

ECONOMIA & SOCIETÀ 13 marzo 2024

Il sequestro deve eliminare il frutto del riciclaggio

Vi sono orientamenti differenti in riferimento al profitto confiscabile in caso di riciclaggio. Un primo indirizzo ritiene che la confisca per equivalente del profitto del reato ex art. 648-bis c.p. sia applicabile solo con riferimento al valore ...

IL CASO DEL GIORNO 11 marzo 2024

Adeguatezza del modello 231 da verificare in concreto

La sola configurabilità in capo ai soggetti apicali di una società della responsabilità penale per uno dei “reati-presupposto” non è sufficiente per affermare la responsabilità dell’ente collettivo ai sensi del DLgs. 231/2001. A partire dalle ...

FISCO 5 marzo 2024

Tre distinte ipotesi per la rilevanza del pagamento del debito tributario

Il pagamento del debito tributario può avere diverse funzioni rispetto alla commissione di un illecito penale. La Cassazione è tornata sul tema con la sentenza n. 9216 depositata ieri, in cui era stato contestato il reato di omessa dichiarazione ai ...

FISCO 29 febbraio 2024

Non tutte le cessioni integrano la sottrazione fraudolenta

L’atto fraudolento richiesto per l’integrazione del reato di sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte non può consistere nella mera sottrazione di un bene, conseguente alla sua avvenuta cessione. Nella sentenza n. 8643, depositata ieri ...

IMPRESA 28 febbraio 2024

Alla Consulta la confisca nei reati societari

Viene sollevata dalla Cassazione una questione di legittimità costituzionale in relazione alla confisca nell’ambito dei reati societari. La sentenza n. 8612, depositata ieri, affronta il tema in un caso in cui era stata disposta tale confisca a ...

FISCO 24 febbraio 2024

L’evasione fiscale giustifica la sproporzione dei beni tra il 2014 e il 2017

Il divieto previsto per la confisca allargata (art. 240-bis c.p.) di giustificare la legittima provenienza dei beni, sul presupposto che il denaro utilizzato per acquistarli sia provento o reimpiego dell’evasione fiscale, si applica anche ai beni ...

IMPRESA 23 febbraio 2024

Sindaco responsabile della bancarotta della società in house solo con concreto contributo

Non è ravvisabile la responsabilità penale per bancarotta in capo al sindaco di un Comune, relativamente al fallimento di una società “in house”. Se non vi è la prova della sua qualità di amministratore di fatto della società partecipata, la sua ...

FISCO 22 febbraio 2024

Limiti alla rilevanza penale per l’indebita compensazione

Il Consiglio dei Ministri ha approvato ieri in via preliminare lo schema di decreto legislativo in materia di sanzioni amministrative e penali, in cui numerosi interventi incidono su questioni a lungo dibattute sul piano del diritto penale tributario...

< 1 2 3 ... 104 >

TORNA SU