Chiudi senza accettare

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili ad avere un'esperienza di navigazione migliorata e funzionale al tipo di dispositivo utilizzato, secondo le finalità illustrate nella Cookie Policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, puoi farlo in qualsiasi momento selezionando Gestisci le preferenze.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 30 settembre 2022 - Aggiornato alle 6.00

PAGINA AUTORE

Antonio NICOTRA

Avvocato

AMBITI DI RICERCA /
Procedure concorsuali

IMPRESA 13 novembre 2019

Da chiarire la sorte dei contratti pubblici pendenti in caso di fallimento

Assonime, con la circolare n. 22/2019, ha esaminato le modifiche introdotte dal DLgs. 14/2019 (CCII) e dal decreto Sblocca cantieri (art. 2 del DL 32/2019 conv. L. 55/2019) al Codice dei contratti pubblici di cui al DLgs. 50/2016 (si veda “...

IMPRESA 12 novembre 2019

Partecipazione ad affidamenti pubblici condizionata con domanda di concordato

Con la circolare Assonime n. 22/2019, vengono esaminate le modifiche introdotte dal DLgs. 14/2019 (Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza) e dall’art. 2 del DL 32/2019 conv. L. 55/2019 (decreto Sblocca-Cantieri) al Codice dei contratti ...

IMPRESA 11 novembre 2019

Nessuna riclassificazione del credito dell’advisor legale nel fallimento

La Cassazione, con la sentenza n. 27538/2019, rimarca il principio secondo il quale il credito del professionista che abbia svolto la funzione di advisor legale nella predisposizione della domanda di concordato rientra tra i crediti sorti “in ...

IL PUNTO / PROCEDURE CONCORSUALI 7 novembre 2019

Concordato in continuità revocabile se i flussi di cassa non assicurano il risanamento

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 27865/2019, ha stabilito che il potere del tribunale di revocare l’ammissione al concordato con continuità aziendale, qualora l’esercizio dell’attività di impresa risulti manifestamente dannoso per i ...

IL PUNTO / PROCEDURE CONCORSUALI 31 ottobre 2019

Incerta la liquidazione del compenso del pre-commissario giudiziale

Sul tema della liquidazione del compenso spettante al pre-commissario giudiziale nel concordato con riserva, permane il dibattito giurisprudenziale e dottrinale, comprovato anche dalle diverse prassi adottate nei diversi tribunali. La recente ...

IMPRESA 29 ottobre 2019

Revocabile la vendita di beni effettuati dall’imprenditore poi fallito

Con l’ordinanza n. 27443, depositata ieri, la Corte di Cassazione ha rimarcato l’orientamento secondo il quale, ai fini della revoca della vendita di beni effettuata dall’imprenditore successivamente fallito, l’eventus damni è in re ipsa e consiste ...

IMPRESA 28 ottobre 2019

Indici della crisi specifici per alcune categorie di imprese

Nell’esercizio della delega conferita dal comma 2 dell’art. 13 del DLgs. 14/2019 (CCII), il CNDCEC ha elaborato i sette indici della crisi d’impresa necessari al completamento del sistema dell’allerta, fornendo, altresì, i criteri per la rilevazione ...

IL PUNTO / PROCEDURE CONCORSUALI 24 ottobre 2019

Nuova domanda di concordato previa rinuncia del debitore ante fallimento

Con l’ordinanza 10 ottobre 2019 n. 25479, la Corte di Cassazione ha stabilito che, fuori dai casi di abuso del diritto, il debitore può presentare una nuova domanda di concordato, qualora la proposta originaria, non approvata dai creditori, sia stata...

IMPRESA 23 ottobre 2019

Insolvenza prospettica insufficiente per il fallimento

L’insolvenza prospettica è legata a un orizzonte temporale molto contenuto, perché quanto più la prognosi è lontana nel tempo, tanto più si possono inserire nel meccanismo imprenditoriale fattori nuovi e imprevedibili. Così il Tribunale di Milano, ...

IL PUNTO / PROCEDURE CONCORSUALI 17 ottobre 2019

Domanda tardiva preclusa per interessi del credito già insinuato al passivo

Il sistema della legge fallimentare, in ragione del principio generale che riconosce carattere giurisdizionale e decisorio al procedimento di verificazione del passivo, non consente la possibilità di proporre una nuova domanda di insinuazione per un ...

TORNA SU