ACCEDI
Venerdì, 21 giugno 2024 - Aggiornato alle 6.00

IL PUNTO

IL PUNTO / PROCEDURE CONCORSUALI 2 luglio 2020

Interrogativi aperti sul riparto fallimentare con creditori opponenti

La norma recata dall’attuale art. 110 del RD 267/42 introduce, nella versione successiva al DL 59/2016, una particolare tutela per i creditori opponenti ex art. 98 del RD 267/42, prevedendo il rilascio di una garanzia fideiussoria al fine di non ...

IL PUNTO / FISCALITÀ INTERNAZIONALE 1 luglio 2020

Lo split year opera come ulteriore tie breaker rule

Lo split year di fonte convenzionale opera come tie breaker rule specifica e, quindi, solo ove presente, presupponendo, come tale, una residenza fiscale anche italiana della persona fisica, ai sensi, in particolare, dell’art. 2 comma 2 del TUIR: è ...

IL PUNTO / OPERAZIONI STRAORDINARIE 30 giugno 2020

Fondi rischi non riconosciuti nel calcolo della plusvalenza imponibile

La plusvalenza da cessione d’azienda, che risulta imponibile ai fini delle imposte sul reddito, è data dalla differenza tra il corrispettivo pattuito ed il costo fiscalmente riconosciuto dei singoli elementi patrimoniali facenti parte del complesso ...

IL PUNTO / IAS 29 giugno 2020

Concessioni da rilevare come attività finanziaria o immateriale

L’IFRIC 12 si applica agli accordi per servizi in concessione stipulati tra una società del settore pubblico (concedente) e una del settore privato (concessionario) se il concedente controlla e regolamenta quali servizi il concessionario deve fornire...

IL PUNTO / TUTELA DEL PATRIMONIO 26 giugno 2020

Frazionamento al test del quinquennio per la non imponibilità delle cessioni di fabbricati

Per le persone fisiche che non esercitano attività di impresa, affinché la plusvalenza derivante dalla cessione di un fabbricato risulti imponibile come reddito diverso, è necessario che la vendita avvenga entro cinque anni dall’acquisto o dalla ...

IL PUNTO / PROCEDURE CONCORSUALI 25 giugno 2020

DURC post-omologa con la corretta esecuzione del concordato

L’art. 5 comma 1 del DM 30 gennaio 2015 stabilisce che, in caso di concordato preventivo con continuità aziendale di cui all’art. 186-bis del RD 267/42, l’impresa si considera regolare, ai fini del rilascio del DURC, per il periodo intercorrente tra ...

IL PUNTO / FISCALITÀ INTERNAZIONALE 24 giugno 2020

TFR con «segmentazione» in base al luogo dell’attività lavorativa

La gestione del TFR e delle altre somme che vengono erogate dalle aziende italiane a fronte della cessazione dell’attività lavorativa presenta alcune particolarità, se proiettata in un contesto dove la persona è nel frattempo divenuta non residente...

IL PUNTO / OPERAZIONI STRAORDINARIE 23 giugno 2020

Scritture di assestamento ampie prima di rilevare la cessione dell’azienda

Una volta individuato il perimetro degli elementi dell’attivo e del passivo contabile che, coerentemente al contenuto dell’atto di cessione d’azienda, devono essere rimossi dallo Stato patrimoniale del cedente, per confluire nella rilevazione del ...

IL PUNTO / IAS 22 giugno 2020

Gli interessi attivi di mora impongono la gestione di DTL ai soggetti IAS/IFRS

L’imponibilità ai fini IRES degli interessi attivi di mora in base al principio di cassa anche per i soggetti IAS/IFRS adopter può determinare la gestione di un doppio binario contabile-fiscale e la conseguente rilevazione in bilancio della fiscalità...

IL PUNTO / TUTELA DEL PATRIMONIO 19 giugno 2020

Ubicazione dell’opera d’arte e residenza del cedente condizionano la tassazione

La tassabilità dei proventi derivanti dalla vendita di opere d’arte da parte di persone fisiche non ritrova, nel corpo della normativa delle imposte sui redditi, univoco e lineare inquadramento, ingenerandosi perlomeno tre casistiche ricorrenti:
- ...

TORNA SU