ACCEDI
Mercoledì, 29 maggio 2024 - Aggiornato alle 6.00

LAVORO & PREVIDENZA

Il CCNL leader di settore e la zona come riferimento in appalti e subappalti

La legge di conversione del DL 19/2024 riscrive la discussa disposizione sul trattamento riservato ai dipendenti

/ Mario PAGANO

Mercoledì, 24 aprile 2024

x
STAMPA

download PDF download PDF

Le tanto attese modifiche alla nuova disciplina da applicare al personale in caso di appalto e subappalto, introdotta dal DL 19/2024 (DL “PNRR”), sono alla fine arrivate. Il Ddl. di conversione del citato decreto, approvato definitivamente ieri al Senato, ha revisionato il tanto discusso nuovo comma 1-bis, che l’art. 29 comma 2 lett. a) del citato DL “PNRR” ha inserito nell’art. 29 del DLgs. 276/2003, dettando specifici obblighi a carico dei datori di lavoro coinvolti in appalti e subappalti rispetto al trattamento da riservare ai propri dipendenti.

La versione originaria prevedeva l’obbligo di corrispondere al personale impiegato nell’appalto di opere o servizi e nell’eventuale subappalto un trattamento economico complessivo non inferiore ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU