ACCEDI
Mercoledì, 26 giugno 2024 - Aggiornato alle 6.00

LAVORO & PREVIDENZA

Lavoro sommerso e sicurezza tra le priorità dell’INL nel 2024

L’Ispettorato nazionale del Lavoro ha diffuso le linee di intervento per i controlli ispettivi del 2024

/ Mario PAGANO

Venerdì, 3 maggio 2024

x
STAMPA

download PDF download PDF

Lotta al lavoro sommerso e intensificazione dei controlli in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. Non potevano che essere questi i principali obbiettivi contenuti nell’agenda di programmazione della vigilanza per l’anno 2024 diffusa dall’Ispettorato nazionale del Lavoro (INL).

I sempre più frequenti episodi infortunistici di natura mortale, ultimi in ordine di tempo quelli accaduti proprio alla vigilia della Festa dei Lavoratori, spesso associati a situazioni di lavoro irregolare o svolto, comunque, in precarie condizioni di sicurezza, non possono che richiedere una risposta forte da parte di tutte le istituzioni, prima fra tutte quella deputata per legge, insieme ad altri numerosi attori, a svolgere le verifiche sui luoghi di lavoro. Il tutto contando anche

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU