ACCEDI
Venerdì, 19 luglio 2024 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Ancora pochi giorni per il ravvedimento operoso speciale

Sanabili le violazioni prodromiche alla dichiarazione, incluse esportazioni e lettere di intento

/ Alfio CISSELLO

Lunedì, 27 maggio 2024

x
STAMPA

download PDF download PDF

Entro il 31 maggio i contribuenti devono perfezionare il ravvedimento operoso speciale, rimuovendo la violazione e, a seconda dei casi, pagando la prima rata (per le violazioni commesse nel 2022) o le prime 5 rate (per le violazioni commesse sino all’anno 2021).

Ricapitolando, in base agli ultimi interventi normativi:
- il DL 215/2023 ha esteso il ravvedimento speciale alle violazioni riguardanti le dichiarazioni commesse in relazione al 2022 i cui importi vanno pagati in 4 rate, scadenti il 31 maggio 2024, il 30 giugno 2024, il 30 settembre 2024 e il 20 dicembre 2024 (salvo pagamento in unica soluzione entro il 31 maggio);
- il DL 29 marzo 2024 n. 39 ha riaperto i termini per il ravvedimento speciale per le violazioni riguardanti le dichiarazioni commesse sino al 31 dicembre 2021. Entro

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU