ACCEDI
Mercoledì, 24 luglio 2024 - Aggiornato alle 6.00

IL PUNTO / FISCALITÀ INTERNAZIONALE

Spese degli immobili esteri dedotte nel quadro RL

Da verificare le opzioni concesse dai vari Stati per deduzioni forfetarie riferite ai canoni di locazione in luogo del regime analitico

/ Gianluca ODETTO

Mercoledì, 10 luglio 2024

x
STAMPA

download PDF download PDF

Le modalità di imposizione in Italia per il 2023 degli immobili posseduti dalle persone fisiche all’estero non sono variate rispetto allo scorso anno. È pertanto utile riepilogare le regole base, tenuto conto che, come di consueto, le indicazioni di maggiore rilievo pratico vengono dalla prassi, più che dalla norma di riferimento, rappresentata dall’art. 70 comma 2 del TUIR, o dalle istruzioni al quadro RL della dichiarazione.

Concentrando l’attenzione sugli immobili locati, le istruzioni (rigo RL12) continuano a riportare l’indicazione per cui:
- se il reddito derivante dalla locazione non è soggetto a imposte sui redditi nel Paese estero (fatto che rappresenta un’eccezione), occorre tassare in Italia il canone percepito, al netto della deduzione forfetaria del ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU