Chiudi senza accettare

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili ad avere un'esperienza di navigazione migliorata e funzionale al tipo di dispositivo utilizzato, secondo le finalità illustrate nella Cookie Policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, puoi farlo in qualsiasi momento selezionando Gestisci le preferenze.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 25 settembre 2022

IL CASO DEL GIORNO

Amministratori senza compenso solo se c’è accordo

/ Maurizio MEOLI

Giovedì, 31 marzo 2011

x
STAMPA

La mancanza di una delibera assembleare o, con riguardo agli amministratori delegati, del cda, in materia di compensi, non implica la gratuità dell’incarico gestorio; a tali fini, infatti, è necessaria un’esplicita delibera accettata dall’amministratore, che, in caso contrario, preserva il diritto di chiedere al giudice la relativa determinazione. A stabilirlo è il Tribunale di Milano, nella sentenza del 29 dicembre 2010 n. 14848, uniformandosi a precedenti orientamenti giurisprudenziali.

L’amministratore delegato di una spa con azioni interamente possedute da due società di diritto lussemburghese, nominato in data 29 aprile 2002 e dimessosi in data 22 novembre 2005, agiva in giudizio per ottenere il pagamento delle “mensilità” non percepite a partire dal ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU