ACCEDI
Sabato, 20 aprile 2024 - Aggiornato alle 6.00

IL CASO DEL GIORNO

Fotovoltaico, doppio binario per la cessione

/ Sandro CERATO e Michele BANA

Venerdì, 15 luglio 2011

x
STAMPA

L’individuazione della disciplina applicabile alla vendita di un impianto fotovoltaico, da parte dell’impresa costruttrice, richiede la preliminare verifica della qualificazione dell’oggetto della fattispecie, talvolta dubbia, anche in virtù della mancanza di uniformità nella prassi. A questo proposito, si segnala in primo luogo l’orientamento dell’Agenzia del Territorio, secondo cui gli impianti fotovoltaici devono essere accatastati nella categoria “D/1 – Opifici” (risoluzione n. 3/T/2008).

La posizione in parola non è, tuttavia, generalmente riconosciuta dall’Agenzia delle Entrate, in quanto ritenuta pertinente soltanto nel caso delle centrali, come quelle elettriche, caratterizzate da una stretta correlazione tra le componenti mobili e immobili, ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU