Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 4 dicembre 2022

FISCO

IMU, niente prima rata 2013 per le case con rendita catastale oltre i 750 euro

Il Pd ha ritirato ieri tutti gli emendamenti in materia al DL 102/2013, ma sono in arrivo novità sul fronte TARES

/ Michela DAMASCO

Mercoledì, 9 ottobre 2013

x
STAMPA

download PDF download PDF

Prima della ripresa dei lavori in serata, con la prospettiva di un voto “notturno”, c’erano solo il ritiro di tutti gli emendamenti presentati dal Pd sull’IMU, tra cui ne figurava uno che proponeva l’esenzione dalla prima rata del 2013 limitatamente agli immobili con una rendita in Catasto inferiore a 750 euro (si veda “IMU, riproposta la prima rata 2013 per le case con rendita catastale oltre i 750 euro” di ieri) e l’esame di tre dei 16 articoli che compongono il DL 102/2013.

Lavoro a oltranza, dunque, per le Commissioni Bilancio e Finanze della Camera, in vista dell’approvazione del Ddl. 1544, di conversione del decreto IMU, al massimo entro questa mattina, con l’approdo all’esame dell’Aula oggi pomeriggio. Si ricorda ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU