X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 24 ottobre 2021

IL CASO DEL GIORNO

Vendita del locale portineria imponibile per i condomini

/ Salvatore SANNA

Martedì, 27 maggio 2014

x
STAMPA

download PDF download PDF

Nel tentativo di ridurre i costi per la gestione degli immobili, può capitare che il condominio rinunci al portinaio e decida di metterne in vendita l’abitazione che, generalmente, è di proprietà condominiale.
Pur essendo una tematica potenzialmente diffusa, prassi e dottrina non hanno mai approfondito più di tanto il tema.

In primo luogo, occorre considerare che il condominio non è soggetto passivo d’imposta né per le imposte dirette, né per quelle indirette. Ne consegue che il reddito prodotto a seguito dell’utilizzo delle parti comuni dell’edificio, in ragione della loro fonte e categoria di appartenenza (redditi fondiari, diversi, impresa, ecc.), concorre a formare il reddito di ciascun condomino per la parte corrispondente al suo diritto.

Supponendo che il condomino ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU