Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 5 febbraio 2023

FISCO

IVA all’importazione sospesa con merci fisicamente nel deposito fiscale

L’Agenzia delle Dogane, chiarendo le conseguenze della causa C-272/13 della Corte di Giustizia, ribadisce la legittimità delle disposizioni nazionali

/ Barbara ROSSI e Simone MORETTI

Mercoledì, 22 ottobre 2014

x
STAMPA

download PDF download PDF

La circolare dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli n. 16 del 20 ottobre 2014 pubblicata ieri è intervenuta a chiarire la portata applicativa della recente sentenza della Corte di Giustizia causa C-272/13 nel procedimento Equoland Soc.coop.arl vs Agenzia delle Dogane, relativamente all’esenzione delle importazioni di beni destinati ad essere immessi in un regime di deposito diverso da quello doganale (si veda “Sulle sanzioni per l’IVA all’importazione, «suggerimenti» europei” del 15 agosto 2014).

Nel caso esaminato dai giudici, la società aveva immesso in libera pratica in Italia una partita di merci provenienti da un Paese terzo, dichiarando che la stessa partita era destinata ad essere introdotta in un deposito fiscale ai fini IVA e ciò, pertanto, senza ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU