Chiudi senza accettare

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili ad avere un'esperienza di navigazione migliorata e funzionale al tipo di dispositivo utilizzato, secondo le finalità illustrate nella Cookie Policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, puoi farlo in qualsiasi momento selezionando Gestisci le preferenze.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 17 agosto 2022 - Aggiornato alle 6.00

LAVORO & PREVIDENZA

Anticipo pensionistico operativo dal 1° maggio 2017

In via sperimentale fino al 2018 sarà possibile richiedere, in presenza di determinati requisiti, l’APE nelle forme volontaria e sociale

/ Luca MAMONE

Venerdì, 13 gennaio 2017

x
STAMPA

download PDF download PDF

La legge di bilancio 2017 (L. 232/2016) ha introdotto diverse disposizioni di carattere previdenziale, tra le quali assumono particolare rilievo due specifiche misure dettate dai commi da 166 a 186 dell’art. 1, ossia l’anticipo finanziario a garanzia pensionistica (c.d. APE “volontario”), nonché un’indennità, a favore di determinate categorie di soggetti in condizioni di disagio sociale, spettante fino alla maturazione dei requisiti pensionistici (c.d. APE “sociale”).
Si tratta di misure sperimentali che diventeranno operative dal 1° maggio di quest’anno fino al 31 dicembre del 2018.

L’APE volontario consiste in un prestito concesso da un soggetto finanziatore e coperto da una polizza assicurativa obbligatoria per il rischio di premorienza, ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU