X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Giovedì, 9 aprile 2020 - Aggiornato alle 11.18

IMPRESA

Modifiche statutarie degli ETS ancora «dipendenti» dalle autorità pubbliche

Fino all’istituzione del RUNTS, per gli enti con personalità giuridica conterà l’approvazione ai sensi dell’art. 2, comma 1 del DPR 361/2000

/ Luciano DE ANGELIS

Sabato, 29 dicembre 2018

Fino all’istituzione del RUNTS, per le associazioni dotate di personalità giuridica e le fondazioni, le modifiche statutarie dovranno continuare a richiedere l’approvazione dell’autorità statale o regionale, ai sensi dell’art. 2, comma 1 del DPR 361/2000 sul riconoscimento della personalità giuridica secondo il sistema concessorio.
Nel caso in cui lo statuto non preveda da parte dell’ente lo svolgimento di attività diverse rispetto a quelle di interesse generale, l’inserimento delle attività secondarie attraverso apposita modifica statutaria dovrà avvenire con maggioranze qualificate. L’assenza di fine lucrativo se non prevista è elemento obbligatorio e caratterizzante gli ETS e quindi inseribile con maggioranze semplici.
Sono alcuni degli importanti

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU