Chiudi senza accettare

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili ad avere un'esperienza di navigazione migliorata e funzionale al tipo di dispositivo utilizzato, secondo le finalità illustrate nella Cookie Policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, puoi farlo in qualsiasi momento selezionando Gestisci le preferenze.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 17 agosto 2022 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Il processo di digitalizzazione di fatture e corrispettivi entra nella seconda fase

Moratoria delle sanzioni nei primi sei mesi anche per i soggetti che non si sono ancora dotati dei registratori telematici

/ Luca BILANCINI e Corinna COSENTINO

Lunedì, 1 luglio 2019

x
STAMPA

download PDF download PDF

Il 1° luglio 2019 rappresenta certamente una data cruciale nell’ambito del processo di digitalizzazione che sta interessando la fatturazione delle operazioni e la certificazione dei corrispettivi. Da oggi, infatti, divengono operative le numerose modifiche apportate, tra l’altro, dal DL 119/2018 e dal decreto “crescita”, la cui legge di conversione (L. 28 giugno 2019 n. 58) è stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale del 29 giugno.

Una delle prime problematiche conseguenti all’introduzione dell’obbligo generalizzato di fatturazione elettronica nei rapporti B2B e B2C ha riguardato le possibili difficoltà nella trasmissione del documento. Per ovviare a tale questione, il legislatore ha introdotto, per il primo semestre del 2019, una serie di misure che hanno ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU