X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Giovedì, 23 gennaio 2020 - Aggiornato alle 6.00

PROFESSIONI

Via l’obbligo di assicurazione professionale per gli under 35

Lo prevede una proposta di legge presentata alla Camera. L’Unione chiede di farsene carico al CNDCEC, che intanto lavora alla convenzione quadro

/ Savino GALLO

Martedì, 30 luglio 2019

Nel tentativo di rendere più agevole l’ingresso dei giovani professionisti nel mercato del lavoro, riducendo i costi che sono chiamati a sostenere sin dalla fase di start up, potrebbe presto scomparire l’assicurazione obbligatoria. L’ipotesi è al vaglio della Commissione Giustizia della Camera, a cui nei giorni scorsi è stato assegnato, in sede referente, l’esame della proposta di legge presentata da Antonino Minardo, deputato in quota Forza Italia.

Partendo dal presupposto che il mondo della libera professione è un comparto “non più in espansione per le difficoltà legate ai costi connessi allo svolgimento delle relative attività”, tra cui Minardo cita i contributi pensionistici dovuti alle Casse di previdenza a prescindere dal reddito e le quote di iscrizione ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU