Chiudi senza accettare

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili ad avere un'esperienza di navigazione migliorata e funzionale al tipo di dispositivo utilizzato, secondo le finalità illustrate nella Cookie Policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, puoi farlo in qualsiasi momento selezionando Gestisci le preferenze.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 30 settembre 2022 - Aggiornato alle 6.00

LAVORO & PREVIDENZA

Agevolazioni previdenziali per i lavoratori di fibre ceramiche

L’INPS illustra i criteri di rivalutazione dei periodi lavorativi ai fini pensionistici e le modalità di presentazione delle relative domande

/ Luca MAMONE

Martedì, 20 agosto 2019

x
STAMPA

download PDF download PDF

Con la circolare n. 119, pubblicata ieri, l’INPS è intervenuto con riferimento ad un particolare beneficio previdenziale disposto dall’art. 1 comma 247 della L. 205/2017 (legge di bilancio 2018) a favore dei lavoratori che prestano la propria attività in stabilimenti di fabbricazione di fibre ceramiche refrattarie.

In sintesi, la disposizione contenuta nella legge di bilancio 2018 estende ai predetti lavoratori il beneficio previdenziale ex art. 13 comma 8 della L. 257/92, già previsto per i lavoratori esposti all’amianto per un periodo superiore a 10 anni e consistente nella moltiplicazione – ai fini delle prestazioni pensionistiche – per il coefficiente di 1,5 dell’intero periodo lavorativo soggetto all’assicurazione obbligatoria contro le malattie professionali

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU